Feugiat nulla facilisis at vero eros et curt accumsan et iusto odio dignissim qui blandit praesent luptatum zzril.
+ (123) 1800-453-1546
info@example.com

Related Posts

Sede legale: Via Nino Oxilia 14 - 00197 Roma, Italia
Email: info@lifecareitalia.it
Title Image

I nostri servizi

Home  /  I nostri servizi

La Nostra Centrale di Refertazione è in grado di offrire refertazione specialistica di esami delle seguenti aree:

Cardiologia

ECG, HOLTER Cardiaci, Holter Pressori

ECG

L’elettrocardiogramma è un esame cardiologico di tipo strumentale semplice e sicuro che permette di effettuare la registrazione  grafica dell’attività del cuore e delle variazioni che si verificano durante la contrazione  (sistole) e di rilasciamento  (diastole) degli atri e dei ventricololi durante il suo funzionamento; il tutto è raccolto per mezzo di elettrodi posti sulla superficie del corpo. E’ un esame di base usato per numerosissimi scopi clinici. Tra i più frequenti vi sono: misurare la frequenza cardiaca  e il ritmo dei battiti cardiaci. Verificare le dimensioni e la posizione delle camere cardiache  (esempio la destrocardia),  individuare la presenza di possibili danni al miocardio o al sistema di conduzione, controllare gli effetti indotti dai farmaci, verificare la buona funzionalità di un Pacemaker.

 

HOLTER CARDIACO

Holter Cardiaco detto anche elettrocardiogramma dinamico di Holter, è una metodica diagnostica non invasiva, utilizzata per monitorare ed analizzare l’attività elettrica del cuore durante un intervallo di tempo più o meno ampio (esempio 24/48 ore fino a 7 giorni).

E’ un elettrocardiogramma “continuato” che permette di valutare la risposta cardiaca del paziente durante una sua “giornata tipo”, mentre svolge le  proprie abituali attività (muoversi, camminare o fare sport).

L’attività elettrica cardiaca viene registrata tramite una serie di elettrodi applicati al torace del paziente e collegati ad un piccolo registratore portatile alimentato a batteria.

L’apparecchio consente di registrare  tutti i battiti del cuore in tutte le situazioni della vita quotidiana e correlati con eventuali sintomi, segnalati ed annottati dal paziente in un apposito diario.

Il tracciato verrà poi analizzato dal medico Specialista Cardiologo per scoprire la presenza di eventuali aritmie o cardiopatie ed ottenere cosi una corretta diagnosi.

 

HOLTER PRESSORIO

L’holter pressorio o monitoraggio pressorio delle 24 ore (ABPM ) è un test non invasivo che consente di registrare la pressione arteriosa continuamente per 24 ore e ha un ruolo chiave nella gestione dell’ipertensione arteriosa, in quanto consente di monitorare la pressione sanguigna molto meglio della singola misurazione che viene effettuata nello studio medico o a casa.

L’esame si svolge  applicando l’holter, uno strumento portatile, che il paziente indossa con un borsello o una cintura a contatto con il corpo, non dà fastidio e non interferisce con altri apparecchi elettromagnetici.

Attraverso di esso al paziente vengono misurati i valori della pressione arteriosa (P.A.) e della frequenza cardiaca (F.C.) durante le 24 ore, sia mentre svolge le sue normali attività quotidiane e di lavoro, sia durante la notte. Il paziente dovrà svolgere la sua giornata normalmente, e segnare su una sorta di diario alcuni dati, come l’ora del risveglio e quella dell’andata a letto, eventuali malesseri, anche passeggeri, e ovviamente l’ora di inizio della misurazione. I dati raccolti verranno poi analizzati per fornire un a corretta diagnosi.

Angiologia

Indice di Winsor, Insufficienza venosa

INDICE DI WINSOR

L’indice caviglia-braccio o ankle-brachial index (ABI), detto anche indice di Winsor, consiste nella valutazione del rapporto tra il valore della pressione sistolica misurato alla caviglia e quello ottenuto a livello del braccio. Il valore relativo agli arti superiori è dato dalla pressione sistolica nell’arteria brachiale, Per ciascun arto inferiore si considera il valore di pressione sistolica più elevato tra quelli misurati a livello della pedidia e della tibiale. In condizioni normali la pressione sistolica alla caviglia è più elevata rispetto a quella del braccio per cui un indice ≤ 0,9 è considerato espressione di una malattia vascolare ostruttiva agli arti inferiori.

 

INSUFFICIENZA VENOSA

L’insufficienza venosa è un disturbo patologico della circolazione in cui le vene non veicolano le giuste quantità di sangue dalle estremità al cuore. L’insufficienza venosa può essere correlata ad alterazioni patologiche delle vene (dermatite da stasitrombosi venosa profonda, varici) o a sovraccarichi funzionali a cui sono sottoposte (es. linfedemaalterazioni posturali ecc. Sintomi da insufficienza venosa sono piuttosto variabili: alcuni pazienti lamentano un semplice gonfiore a livello delle gambe, mentre per altri il disturbo può diventare persino invalidante, fino a compromettere seriamente la qualità della vita.

Pneumologia

Spirometria

SPIROMETRIA

La spirometria è il test più comune per valutare la funzionalità polmonare. Si tratta di uno strumento diagnostico particolarmente efficace e diffuso in quanto standardizzato, indolore, facilmente riproducibile ed oggettivo. La spirometria è utilizzata frequentemente nella diagnosi e nella valutazione delle funzionalità polmonari nelle persone con malattie restrittive o ostruttive delle vie aeree.

Dermatologia

Studio dei nei e delle lesioni cutanee, Studio dei capelli

Ortopedia

MOC, Studio della mobilità cervicale, Studio della postura, baropodometria

Neurologia

Polisonnografia

POLISONNOGRAFIA

La polisonnografia è un test diagnostico a cui si sottopongono gli individui con disturbi del sonno.  Essa rileva e registra alcuni parametri fisiologici fondamentali, come l’attività cerebrale, la respirazione, i livelli di ossigeno ecc. In base a come tali parametri evolvono durante la nottata, un medico specializzato in malattie del sonno è in grado di stabilire il disturbo di cui soffre l’individuo sotto esame. La polisonnografia viene svolta quando:

  • Sindrome delle apnee notturne. Nota anche come sindrome da apnea ostruttiva notturna
  • Disturbi del movimento correlati al sonno
  • Narcolessia
  • Disturbi del comportamento durante la fase REM
  • Insonnia cronica
  • Disturbi del comportamento durante la fase NON-REM (o disturbi comportamentali notturni della fase NON-REM)

Oculistica

Studio del Fondo oculare

ESAME FONDO OCULARE

L’esame del fondo oculare rientra tra i test diagnostici di routine effettuati dal medico oculista. Quest’indagine consente di valutare lo stato di salute delle strutture situate nella parte posteriore dell’occhio, posteriori all’iride ed al cristallino, cioè ovvero il corpo vitreo, la retina e la papilla del nervo ottico. L’esame del fondo oculare consente di rilevare la presenza e monitorare la progressione di alcune patologie, come il distacco della retina, la degenerazione maculare senile e altre forme di maculopatia. L’esame del fondo consente, inoltre, d’inquadrare nel contesto clinico sintomi come i difetti lacunari (scotomifosfeni) e la perdita di metà del campo visivo (emianopsia), miodesopsie (le cosiddette mosche volanti).

Diabetologia

Studio dell’assetto glicemico

Televisite e Teleconsulto

Consente al paziente di ottenere facilmente, senza liste di attesa, un controllo specialistico attraverso un “incontro Telematico” con uno dei nostri Specialisti delle varie aree.

BOINC Italia

Noi vogliamo aiutare la ricerca scientifica sempre anche quando…“non facciamo niente”! Per questo partecipiamo all’attività di BOINC Italia, la comunità italiana del calcolo distribuito.

Il Berkeley Open Infrastructure for Network Computing (BOINC) è un software gratuito per il calcolo distribuito volontario. Questo software è stato originariamente sviluppato per supportare il progetto SETI @ home, prima di diventare utile come framework per altre applicazioni informatiche distribuite in varie aree scientifiche, come matematica, medicina, genetica, chimica, biologia molecolare, astrofisica e climatologia.

L’obiettivo di BOINC è quello di mettere a disposizione dei ricercatori l’enorme potenza di calcolo dei personal computer in tutto il mondo e connessi tramite Internet. In particolare Lifecare Italia sta partecipando a “Rosetta @ home”, un progetto dell’Università di Washington il cui scopo è quello di determinare la struttura tridimensionale di proteine importanti nella ricerca di cure per malattie che colpiscono l’umanità come il COVID19, il Cancro, la Malaria, il Morbo di Alzheimer, ecc.